Nuove Norme, minorenni e neo patentati, ecco cosa cambia

Con le modifiche al Codice della Strada emanate con decreto 29/7/2010, sono entrate in vigore nuove norme riguardanti tra l’altro, la patente di guida per minorenni e neo patentati.

codice-strada

Patente di guida più tardi, per chi alza il gomito.

Oltre alla normale sanzione, i minori di 18 anni che si mettono alla guida dopo aver bevuto, rischiano di ipotecare anche il loro futuro di automobilisti.

Un Minorenne sorpreso alla guida con tasso alcolemico superiore a ZERO, e non superiore a 0,5 grammi per litro, (g/l), non potrà ottenere la patente prima dei 21 anni.


La sospensione si tramuta in revisione per i minorenni

I minorenni che commettono una violazione che comporta la sospensione della patente (o del patentino), saranno sottoposti a revisione, cioè dovranno rifare gli esami della patente.

La sospensione raddoppia per i neo patentati:

Nei primi 3 anni dalla data del conseguimento della patente di guida, quando è commessa un’infrazione per la quale è prevista la sospensione del documento, la durata di quest’ultima è aumentata di un terzo alla prima violazione, ed è raddoppiata a quelle successive.

Questa norma si applica per i primi cinque anni di patente se la sospensione è superiore a 3 mesi.

ZERO Alcol per giovani e neopatentati:

Divieto assoluto di bere alcolici, per i conducenti di età inferiore a 21 anni, o che hanno conseguito la patente B da meno di 3 anni.

Nel caso in cui risulti un tasso alcolemico superiore a zero e non superiore a 0,5 g/l, è prevista una multa di 155€ (310 nel caso in cui si provochi un incidente) e la perdita di 5 punti della patente.

Aumentano le altre sanzioni per guida in stato di ebbrezza per questa categorie di conducenti:

Di un terzo nel caso di tasso alcolemico superiore a 0,5 ma non superiore a 0,8 g/l (multa di 667,67 € o di 1334,34 € in caso di incidente stradale, oltre alla perdita di dieci punti e della sospensione della patente da 3 a 6 mesi );

Da un terzo alla metà nel caso di tasso alcolemico superiore a 0,8 mg/l ( ammenda da 1066,67 a 4.800 €, oltre all’arresto fino a nove mesi, alla sospensione della patente da 8 a 18 mesi, alla confisca del veicolo, in caso di tasso alcolemico superiore a 0,8 ma non superiore a 1,5 mg/l;

Ammenda da 2000 a 9000 €, arresto da 8 a 18 mesi, sospensione della patente da 16 a 36 mesi, con possibilità di revoca se si è provocato un incidente stradale e confisca del veicolo in caso di tasso alcol emico superiore a 1,5 mg/l.

Patente o patentino sempre revocate e veicolo confiscato, infine, se il tasso alcol emico è superiore a 1,5 mg/l per due volte in un triennio.

Nel caso in cui vi sia rifiuto di sottoporsi all’alcoltest, la pena normalmente prevista ( ammenda dl 1.500 a 6000€, arresto da 6 mesi a 1 anno), è aumentata da un terzo alla metà ( e perdita di 10 punti).

Prevista anche la sospensione della patente di guida da sei mesi a due anni e la confisca del veicolo, salvo che appartenga a persona estranea al reato. In quel caso niente confisca, ma la durata della sospensione della patente raddoppia.

Se il fatto è commesso da una persona già condannata nei due anni precedenti per il medesimo reato, infine, è sempre disposta la revoca della patente.

Poca potenza nell’auto per il primo anno di guida

Per il primo anno di patente di categoria B, non sarà possibile guidare autoveicoli di potenza specifica, riferito alla tara, superiore a 55 kw/t.

E chi fa il bravo?? Punti omaggio!!

Da quando è stata istituita la patente a punti, nell’estate del 2003,  i neopatentati sono stati penalizzati sempre rispetto agli altri guidatori.

Per i primi tre anni infatti, tutte le sanzioni prevedono un rqddoppio della decurtazione punti.

La nuova legge ha introdotto un meccanismo premiante. Nei primi 3 anni, se non si commettono infrazioni, si ricevono 1 punto omaggio all’anno.

Queste sono le norme più importanti modificate nel nuovo Codice della Strada.

Nei prossimi giorni vedremo le altre.

A presto, nicolò

Share

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Spam Protection by WP-SpamFree